Chiudete i vostri punti vendita e controllate i vostri duplicati!

In questo periodo complicato durante il quale la maggior parte delle insegne sono chiuse, abbiamo deciso di parlare di un argomento più tecnico: le informazioni dei vostri punti vendita su Internet e in particolare i duplicati su Google!

Si parla di duplicati quando esistono due schede Google My Business per un unico punto vendita fisico, il che ha un impatto negativo sia sul SEO ma anche – come in questo periodo – sull’esperienza del cliente!

Nel contesto attuale e se gestite il marketing digitale delle vostre insegne, avete preso la decisione giusta indicando agli utenti la chiusura dei vostri punti vendita su Google My Business. Tuttavia, non siete stati certamente in grado di chiudere tutto: alcune schede, infatti, non vi appartengono ed a volte ci sono dei doppioni … Quindi basta digitare su Google: “[nome della vostra insegna] aperta” o “[nome della vostra insegna] aperta Firenze” (se non riuscite a trovare nulla a Roma) per vedere se ci sono ancora insegne nel “Local pack” di Google Maps. Questo è ad esempio il caso di molti brand come Decathlon.

In questo articolo approfondiremo quindi diversi argomenti:

  • Perché ci sono dei duplicati?
  • Perché avere dei duplicati è pessimo, soprattutto per il vostro SEO?
  • Come rimuovere i duplicati da soli?
  • In che modo Partoo puo’ aiutarvi a rimuovere i duplicati efficientemente?

Perché ci sono dei duplicati delle vostre insegne?

Quando Google My Business è stato lanciato qualche anno fa, Google ha dovuto creare automaticamente un proprio database di punti vendita per mostrarli agli utenti. Per fare questo, Google si è basato su altre banche dati (Openstreetmap, Factual…), sulle indicazioni degli utenti (su Waze) e infine sui siti web dei brand, in particolare sul loro store-locator. Questo ha creato molti file “royalty-free” che sono stati poi – per alcuni di essi – rivendicati da commerci locali o insegne di punti vendita fisici.

Tuttavia, mentre solo il 60% degli annunci di Google My Business sono rivendicati negli Stati Uniti (meno del 50% in Italia!), Google non può davvero contare sui proprietari per aggiornare il suo database di punti vendita! Pertanto, ancora oggi Google continua a creare automaticamente ogni giorno centinaia di migliaia di informazioni su Google My Business.

Mentre la maggior parte di queste creazioni di dati sono giustificate e quindi utili, un numero molto significativo sono in realtà duplicati di schede di punti vendita Google già esistenti. Infatti, quando si crea una nuova scheda, se l’algoritmo di Google non corrisponde a un dato già esistente, ne crea un duplicato. L’assenza di “matching” può essere giustificata da una differenza di nome, di numero di telefono o di categoria. Google può anche fare l’errore opposto sospendendo le schede identificate come duplicati quando non lo sono!

Perchè avere dei duplicati è molto negativo?

Se il vostro account ha dei duplicati online, potreste non averlo notato fino ad oggi. Infatti, questi duplicati spesso sono meno visibili delle schede che si gestiscono, anche se a volte compaiono. Tuttavia, questi duplicati hanno un effetto molto negativo su tre aspetti!

A. Il primo impatto negativo è quello dell’esperienza del cliente e dell’immagine del vostro brand.

Quando i vostri duplicati appaiono – in ricerche specifiche o in casi come quello attuale – gli utenti possono trovarsi di fronte a informazioni contraddittorie, come ad esempio gli orari. Nel caso del Coronavirus, un utente può quindi credere che il vostro punto vendita sia aperto e spostarsi inutilmente: in effetti, l’elenco delle insegne autorizzate all’apertura è poco conosciuto e in evoluzione. ( leggete i diversi modi per indicare la chiusura dei punti vendita su Google My Business). Normalmente, anche le foto dei duplicati non sono attinenti al punto vendita e le informazioni false possono essere altrettanto dannose.

B. I duplicati hanno anche un impatto negativo sul SEO locale

Infatti, il SEO locale è influenzato dal cosiddetto punteggio NAP Consistency score (N.A.P. per Nome, Indirizzo, Telefono). Così Google verificherà che il nome della vostra insegna, il vostro numero di telefono e il vostro indirizzo siano gli stessi sul vostro sito web, su GMB ma anche su molti siti come le pagine luoghi di Facebook, Foursquare, Waze, le Pagine gialle, ecc. Migliore è il tuo punteggio di coerenza NAP, migliore sarà il tuo SEO locale e più alto sarà il tuo referenziamento. Al contrario, se Google viene visualizzato con i duplicati, penalizzerà il SEO della vostra scheda Google My Business e quello del vostro sito web.

C. I duplicati dividono il vostro impatto SEO e il vostro numero di recensioni

Avere due schede per lo stesso negozio divide per due il vostro impatto SEO e il vostro numero di recensioni. Per le recensioni in particolare, avere un duplicato ne ridurrà il numero sulla scheda giusta e quindi l’impatto positivo delle recensioni sul SEO…

Come si fa a rimuovere i duplicati da soli?

Se volete eliminare tutti i vostri duplicati da soli, questo è probabilmente il momento migliore, in quanto sono più facili da trovare (visto che non sono chiusi!). In teoria, bisognerebbe innanzitutto identificarli per rimuoverli… pero’ in realtà sarebbe impossibile. Nel 2017, quando Partoo non aveva ancora sviluppato uno strumento di rilevamento dei duplicati, ci sono volute più di 2 settimane di lavoro a tempo pieno per identificare e rimuovere le centinaia di duplicati esistenti per il nostro cliente Generali in Spagna…

Ecco quindi il metodo che potete usare per rimuovere i vostri duplicati manualmente.

  • Per prima cosa andate sulla pagina Google My Business del duplicato in questione e cliccate su “Suggerisci una modifica”.
  • Nella finestra pop-up che si apre selezionate “Rimuovi questo luogo” e poi andate su “Duplicato di un altro luogo”
passi per rimuovere i file duplicati di punti vendita di google
  • Un’immagine contenente uno screenshot
  • Descrizione generata automaticamente
  • Ora scegliete se preferite cancellare il luogo (cliccando su “Non esiste”) o fonderlo con un’altra scheda (per conservare gli annunci, ad esempio) cliccando su “Duplicare”! #Tip: se le recensioni della scheda duplicata sono negative, vi consigliamo di cancellarla, se sono positive, unirle alla scheda corretta (😉).
  • Dopo aver cliccato su “Duplicate”, potrete comunicare a Google la scheda duplicata in questione.

Ora, tutto quello che dovete fare è ripetere quest’operazione il maggior numero di volte possibile su ogni duplicato in modo che la modifica sia finalmente accettata da Google… (da 4 a 5 volte in media con diversi account Google per avere maggiori possibilità che la modifica funzioni).

A questo punto, probabilmente state pensando che ci vorrà tanto tempo…

Se preferite ancora eliminare i vostri duplicati da soli, vi daremo comunque un suggerimento su come far accettare più velocemente le vostre richieste di fusione! Come per le richieste legate alla sovrascrizione degli avvisi o delle foto su Google My Business, l’algoritmo assegnerà un peso ad ogni richiesta in base al livello del Local Guide che ha richiesto la fusione (leggi quest’articolo per saperne di più sui Local Guide).

Pertanto, se un Local Guide di livello 10 richiede una fusione, avrà maggiori possibilità di successo rispetto a un utente che non ha mai pubblicato una recensione o suggerito modifiche su Google My Business. Per facilitare questi processi da Partoo, chiediamo a tutti i nostri dipendenti di essere almeno Local Guide di livello 6.

In che modo Partoo puo’aiutarvi a rimuovere i duplicati in modo efficiente?

Da Partoo, gestiamo quasi 100.000 punti vendita in tutta Europa per oltre 300 clienti! Non è quindi più possibile utilizzare il processo sopra descritto, anche se si tratta di un metodo che utilizziamo da molto tempo.

Abbiamo quindi sviluppato per i nostri clienti un algoritmo di proprietà che prenderà ognuno dei punti vendita di una rete e cercherà tutte le schede di Google My Business in un raggio di 1500 metri che ha (1) o lo stesso numero di telefono (2) o un nome simile. Dopo molti test e confronti con l’identificazione manuale dei duplicati, siamo riusciti a perfezionare il nostro algoritmo per generare per ogni cliente un file Excel con tutti i duplicati identificati.

Per ogni duplicato, inseriamo nel file excel il nome del duplicato, l’indirizzo, il numero di telefono, ma anche il numero di recensioni e il punteggio medio per consentire ai nostri clienti di scegliere tra una cancellazione e una fusione.

A seconda delle necessità del cliente, ci occupiamo di rimuovere i duplicati identificati e quindi di migliorare l’esperienza del cliente e il SEO locale del suo punto vendita. Naturalmente questo lavoro deve essere ripetuto ogni anno, perché i nuovi duplicati possono apparire automaticamente in qualsiasi momento: i nostri clienti possono quindi indicarceli uno ad uno in modo da poter rimuoverli in attesa del prossimo cleaning.

Se desiderate approfondire quest’argomento relativo al referenziamento locale o all’e-reputazione, contattateci alla mail contact@partoo.it o direttamente nella chat qui sotto a destra.

Prossimi articoli