Click & collect: 3 step per indicare il "ritiro" sulla vostra scheda Google My Business $

1.Rimuovere l’indicazione “Chiuso Temporaneamente”

La prima cosa da NON fare è quella di utilizzare la funzione “Temporaneamente Chiuso”: questa funzione è stata infatti sviluppata da Google My Business, per consentire ai punti vendita senza attività (nessuna consegna, nessun contatto telefonico e nessun “click&collect”) di indicare rapidamente che sono chiusi!

Tuttavia, se disponete di una linea telefonica diretta, se consegnate a domicilio o se offrite il servizio click&collect, è fondamentale utilizzare gli orari eccezionali e non questa funzione.

Per questo vi consigliamo di utilizzare la funzione di import excel, perché altrimenti ci vorrà molto tempo prima di avere le informazioni aggiornate correttamente. Infatti, sarà necessario aggiornare ogni giorno, manualmente, queste informazioni per ogni punto vendita della vostra rete… Ecco perché esiste la funzione “Temporaneamente chiuso”. Ma se sceglieste questa opzione, non avreste più diritto agli attributi di consegna e ritiro!

Una buona alternativa per accelerare queste attività è sicuramente di sottoscrivere l’offerta Partoo. Questo vi permetterà di risolvere il problema in pochi minuti mettendovi in contatto con il vostro Customer Success Partoo. Se volete approfondire l’argomento contattateci all’indirizzo seguente: contact@partoo.it. Attualmente stiamo ricevendo decine di mail di insegne in difficoltà che richiedono supporto per Google My Business.

2. Verificate che la vostra categoria sia adeguata!

Gli attributi (come “ritiro” o “consegna”) dipendono dalle categorie presenti nella vostra scheda Google My Business (per ulteriori informazioni, ecco un articolo completo sull’argomento). Pertanto, se nella vostra scheda GMB non sono presenti gli attributi “Click & Collect” o “Consegna a domicilio” può significare che la categoria indicata nella scheda non sia idonea.

Sostanzialmente, la prima azione da fare è quella di aggiungere altre categorie: potete avere fino a 9 categorie aggiuntive oltre alla vostra categoria principale! (vedi il nostro articolo sulle categorie).

Prendiamo l’esempio qui di seguito. Lei è un parrucchiere o un centro estetico: non ha quindi diritto all’attributo “Click & Collect” (fino a qui, è logico 😅). Eppure vendete prodotti di bellezza ai vostri clienti ricorrenti e avete deciso di offrire loro questi prodotti durante questo periodo. In questo caso, è necessario procedere in due step:

  • Da un lato, aggiungere ulteriori categorie valide come ad esempio “Negozio di prodotti di bellezza” (si noti che se non è il vostro caso, aggiornate questa informazione e così facendo avete appena ottimizzato la vostra scheda a lungo termine 😇)
  • Dall’altro lato, inserire questa categoria come categoria PRINCIPALE, in questo periodo di lockdown.

In effetti, dopo diversi test con parrucchieri ed istituti di bellezza presenti nel portafoglio clienti Partoo, ci siamo resi conto che è la categoria PRINCIPALE ad influire maggiormente sull’idoneità della vostra scheda GMB in merito a questi attributi.

Si prega di notare che cambiando la categoria principale, la vostra scheda verrà esaminata nuovamente dal team Google. È possibile che questo cambiamento possa richiedere un certo lasso di tempo a causa dell’attuale sovraccarico dei team di convalida di Google My Business (ad es. qui sotto).

Categorie dei negozi google

Una volta cambiata la vostra categoria principale, dovrete solo aggiornare nella sezione attributi le vostre informazioni! Questo è il terzo step, ci siete quasi: 😅

3. Completate i vostri attributi

Tre casi possibili:

  • Siete clienti Partoo: inviate un messaggio al Customer Success assegnatovi con l’elenco dei punti vendita che effettuano consegne a domicilio e/o fanno click&collect, e sarà aggiornato per voi nel più breve tempo possibile 🤩
  • Non siete clienti Partoo e avete meno di dieci punti vendita locali: andate sulle vostre schede GMB e modificate le informazioni direttamente su ciascuna di esse. Inoltre, nella sezione info, cliccate su “Attributi” e spuntate le caselle “ritiro in negozio” o “consegna a domicilio” (vedi sotto).
  • Non siete clienti Partoo e avete più di dieci punti vendita locali: in questo caso vi consigliamo di non farlo manualmente perché ci vorrebbe troppo tempo. Ci sono due possibilità: o ci contattate, oppure utilizzate la funzione di import Excel di Google My Business compilando gli attributi che volete aggiungere direttamente nel modello e reimportate i dati!

Ci auguriamo che questo articolo vi sia stato utile e che vi consenta di informare al meglio i vostri clienti sui servizi disponibili nei vostri punti vendita

Buona fortuna in questo periodo difficile!

Prossimi articoli