Perché la “Social search” è una grande opportunità per le aziende locali

Google è sempre stato il miglior partner per le aziende locali, ma non è l’unico motore di ricerca. La ricerca sui social è in crescita e i social network stanno cambiando il modo in cui le aziende vengono trovate e contattate su Internet.

Per adattarsi alle nuove abitudini di consumo sui social network, le piattaforme lanciano regolarmente nuove funzionalità. E spesso si tratta di buone opportunità per le aziende locali. 

Secondo un dirigente di Google, il 40% dei giovani tra i 18 e i 24 anni preferisce TikTok e Instagram a Google o Google Maps quando cerca un negozio.

Nuovi prodotti

Non sorprende che queste piattaforme si stiano convertendo al locale. I loro ultimi prodotti ne sono la prova:

  • Instagram ha recentemente presentato la sua mappa interattiva dedicata alle ricerche locali.
  • TikTok ha lanciato un test del suo feed “Nearby” per fornire contenuti locali al feed dei suoi utenti. 
  • Twitter punta su “Location Spotlight” e sull’integrazione con Google Maps per mostrare più informazioni locali.

In sintesi, la tendenza è verso la ricerca locale. I social network vogliono facilitare la ricerca di locali vicini ai loro utenti. 

La “Social search” si è diversificata

Su Instagram, sono i contenuti postati dagli influencer ad indirizzare gli utenti verso le aziende locali. 

Lo stesso vale per TikTok: essere identificati su una pubblicazione virale è un vantaggio per i punti vendita interessati. 

I “nuovi” social media seguono l’esempio delle vecchie piattaforme, come Facebook. La piattaforma di Mark Zuckerberg ha sempre giocato la carta del locale.

I gruppi di Facebook, ad esempio, sono un buon modo per le aziende di promuovere i propri servizi, ottenere recensioni e apparire nei risultati di ricerca della piattaforma.

Infine, non sottovalutiamo Youtube in termini di ricerca locale: la piattaforma più famosa per i video può aumentare notevolmente la visibilità di un negozio. 

Prendiamo la ricerca “Ristoranti Milano”. I primi risultati della ricerca organica sono video in cui i content creator condividono i loro posti preferiti. Il primo video ha ottenuto più di 1 milione di visualizzazioni. 

Quindi Google non è più solo al mondo. Anche il referenziamento locale sui social network sta diventando un tema importante per le aziende. 

Il video: re dei social network

Oggi la tendenza è verso i contenuti video brevi. È così che gli utenti, soprattutto quelli più giovani, ottengono e divulgano le informazioni.

Inevitabilmente, passiamo più tempo a vedere video che a leggere post sui blog. 

Questo formato ha un grande vantaggio: fornisce all’utente tutto ciò che deve sapere in tempi record. 

Ha anche una praticità che altri formati non hanno. È difficile da battere.

L’importanza di essere affidabili

I social network non sempre godono di buona reputazione: spesso è percepito come il regno dei profili falsi, delle immagini ritoccate e dei contenuti scelti con cura per la viralità. 

Ma le cose stanno cambiando. Le piattaforme si stanno orientando consapevolmente verso l’autenticità. Questo è particolarmente visibile su TikTok.

Gli influencer hanno un vero potere: un creatore di TikTok che condivide i suoi consigli sui migliori musei di Roma sarà considerato da alcuni più affidabile delle recensioni di Google.

Qual è il vero valore aggiunto per le aziende locali? Tutti coloro che consultano il post hanno un assaggio dell’esperienza e possono convincersi più facilmente. 

A differenza dei risultati di Google, la ricerca social fornisce prove attraverso i video. È radicata nella realtà e si allontana dai contenuti fatti su misura per gli algoritmi.

Quando il mondo sociale si adatta al mondo locale

Durante la pandemia, molte aziende locali si sono rivolte al digitale per tenere a galla la propria attività.

I social network hanno sentito l’opportunità di diventare un partner digitale strategico. La loro proposta di valore è semplice: consentire alle aziende di aumentare la loro visibilità per ottenere clienti.

Oltre all’ottimizzazione gratuita per i motori di ricerca, le imprese locali si rivolgono sempre più spesso alla pubblicità a pagamento sui social. Le piattaforme ne beneficiano direttamente. In cambio, sviluppano ulteriori funzionalità dedicate a queste aziende. 

Come cavalcare l’onda della “Social search”?

Il potere dei video sui social media e il valore della ricerca sociale sono evidenti. Ma come possiamo sfruttarla al meglio?

1) Sii più presente sui social network

Più sei attivo sulle piattaforme, meglio è. Soprattutto se il vostro prodotto o servizio può essere facilmente presentato in video. La costruzione di una comunità è un vantaggio competitivo decisivo che pochi marchi hanno. 

2) Incoraggia i tuoi clienti a taggarti

Per ottenere visibilità, chiedi ai clienti soddisfatti di menzionarti sui social. È un buon modo per far conoscere il proprio nome ampliando il proprio pubblico. 

3) Contatta gli influencer per aumentare la visibilità

Hai identificato gli influencer locali che pubblicano regolarmente contenuti rilevanti per la tua attività? Contattali e offri loro dei vantaggi in cambio di contenuti sui social media.

In conclusione

Il boom della “social search” non accenna a diminuire. 

Si tratta di una nuova leva di acquisizione che le aziende locali non dovrebbero trascurare. Con la loro creatività, pubblicando contenuti stimolanti, informativi o di intrattenimento, possono aumentare la visibilità del negozio e raggiungere un nuovo pubblico. 

Anche se Google domina ancora l’ottimizzazione dei motori di ricerca locali, anche i social network si stanno facendo spazio. Se la tendenza continua, presto diventeranno un must per le aziende locali, e anche una fonte di crescita da non trascurare. 

Questo articolo ti è stato utile?
Si, grazie!No, non molto...

Impara dai migliori!

Scarica il nostro barometro 2024 e scopri quali aziende hanno gestito meglio la loro e-reputation, oltre ai nostri consigli per la continua crescita della tua attività!

Ottieni il barometro

Sei a un clic dal successo

Vuoi sviluppare in modo semplice la tua attività online? Da oggi è possibile grazie a Partoo!

Contattaci

Continua a leggere ...

whatsapp partoo
8 Aprile 2024

Partoo integra i messaggi WhatsApp

Siamo entusiasti di introdurre una novità sulla nostra piattaforma – l’integrazione di WhatsApp nell’app Partoo!…

Suspended google listing
21 Marzo 2024

Scheda Google sospesa? Tutti i passaggi per recuperarla! (guida pratica)

La sospensione della tua scheda Google potrebbe avere un impatto negativo per la visibilità e…

DMA Digital Markets Acts
7 Febbraio 2024

DMA e Google: quali conseguenze sui risultati delle ricerche locali?

Il 17 gennaio 2024, Google ha annunciato diversi cambiamenti in arrivo sul suo motore di…

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri articoli e guide pratiche direttamente nella tua casella di posta elettronica una volta al mese