Google Maps: presto in arrivo 3 nuove funzionalità

nouveautés google maps immersive view

Il cambiamento è ancora una volta su Google Maps. Google ha appena annunciato 3 nuove funzionalità molto promettenti per l’applicazione. 

“Live view”, “Neighborhood vibe” e “Immersive view” verranno presto a completare la gamma già ben assortita di opzioni dell’app.

Molto più che un GPS pensato per gestire le traiettorie quotidiane, Maps è diventata un’applicazione indispensabile per le aziende locali.

Per questo motivo è fondamentale ottimizzare le proprie schede Google My Business, per migliorare il proprio SEO locale e il traffico web-to store in tempo per questa occasione.

Ecco di seguito le 3 novità che arriveranno nei prossimi mesi.

“Live view” per le ricerche in realtà aumentata

La realtà aumentata su Google Maps? Non è proprio una novità. L’applicazione integra questa funzionalità già dal 2019. 

Con “Live view”, però, Google si spinge oltre. Maps non si accontenterà soltanto di mostrare la realtà aumentata dell’itinerario da percorrere, ma gli utenti potranno anche fare delle ricerche in RA (“Realtà Aumentata”). 

L’esempio fornito da Google è questo: “Immagina di voler andare al mercato, però devi prima ritirare dei contanti. Grazie a Live view, basta fare una ricerca col cellulare “sportello ATM” per vedere istantaneamente gli sportelli attorno a te”.

Live view, l'une des nouvelles fonctionnalités de Google Maps

Qual è l’interesse per le aziende locali?

“Live view” è una novità molto promettente. Ovviamente, gli utenti se ne serviranno per effettuare delle ricerche discovery (quelle che non includono il nome di un marchio, ad esempio “ristorante Milano Brera”).

Per proporre i risultati di ricerca più pertinenti in RA, Google si affiderà direttamente alle schede Google Business Profile.

Chiaramente, i punti vendita che hanno cura del loro SEO locale saranno i primi ad apparire.

“Neighborhood vibe”, per immergersi nell’ambiente anche a distanza

“Neighborhood vibe” è mirato agli utenti indecisi, quelli che vorrebbero capire che tipo di ambiente c’è in un locale prima di andarci.

La nuova funzionalità si occuperà quindi di dare un’anteprima di un quartiere, mettendo in evidenza i luoghi emblematici (monumenti, ristoranti, ecc.).

Concretamente, ecco come apparirà sulla mappa: 

La fonctionnalité interactive view de Google Maps

Panoramica della funzionalità “Neighborhood vibe” di Google Maps.

Gli utenti vedranno le località imperdibili, la valutazione dei luoghi e qualche recensione Google messa in evidenza.

“Per determinare l’ambiente di un quartiere, l’intelligenza artificiale è unita ai contributi locali degli utenti che aggiungono quotidianamente più di 20 milioni di recensioni, foto e video”, spiega Google. 

Qual è l’interesse per le aziende locali?

In realtà, pochi saranno gli eletti su “Neighborhood vibe”, che mostrerà soltanto gli “imperdibili” del quartiere. Certi ristoranti, bar, musei e monumenti ne trarranno sicuramente vantaggio.

D’altro canto, per la maggioranza delle altre aziende locali la cosa sembra essere più complicata. Pare che Google non abbia concepito questa funzionalità per le ricerche discovery su Maps.

“Neighborhood vibe” probabilmente non spingerà gli utenti a recarsi al tuo punto vendita, però li aiuterà a scegliere il quartiere che fà al caso loro. E sicuramente, una volta sul posto, faranno altre ricerche su Maps.

Se le tue schede Google Business Profile sono ottimizzate e quindi ben posizionate, ne trarrai vantaggio anche tu, indirettamente.

“Immersive view” per esplorare in modo virtuale

“Immersive view” propone agli utenti di visualizzare in 3D i luoghi emblematici ai quattro angoli del globo.

Los Angeles, Tokyo, New York, San Francisco saranno le prime città compatibili con il nuovo dispositivo. Anche l’Acropoli di Atene e altri monumenti sono stati modellati.

A cosa serve esattamente? 

A esplorare meglio un luogo prima di decidere se recarcisi o no. “Immersive view” è quindi un’anteprima, una funzionalità progettata affinché i viaggiatori si possano proiettare prima di recarsi in una città.

Google Maps immersive view

La nuova funzionalità include diversi elementi dinamici, grazie a un sistema di modellazione predittiva.

Usando “Immersive View”, gli utenti potranno sapere come sarà una zona domani, tra una settimana o tra un mese.

Ecco qualche esempio di ciò che la funzionalità offre:

  • Vedere il meteo di un luogo che si vuole visitare
  • Conoscere l’affluenza in un certo orario (pratico per evitare le folle).
  • Visitare virtualmente un posto per capire dove sono le entrate del parcheggio o i ristoranti dietro l’angolo

Qual è l’interesse per le aziende locali?

Non è facile capire come “Immersive View” potrà beneficiare direttamente i punti vendita locali. Se non che, questa novità, come le altre due, dimostra che Google sta puntando molto su Maps. 

È certamente un aspetto positivo per le aziende locali, per le quali l’applicazione è un alleato indispensabile nella strategia web-to-store.

Recensioni
Questo articolo ti è stato utile?
Si, grazie!No, non molto...

Impara dai migliori!

Scarica il nostro barometro 2024 e scopri quali aziende hanno gestito meglio la loro e-reputation, oltre ai nostri consigli per la continua crescita della tua attività!

Ottieni il barometro

Sei a un clic dal successo

Vuoi sviluppare in modo semplice la tua attività online? Da oggi è possibile grazie a Partoo!

Contattaci

Continua a leggere ...

keynote google io 2024
5 Giugno 2024

Google I/O 2024: come cambiano le ricerche locali?

Martedì 14 maggio 2024 si è tenuta la conferenza annuale di Google: Google I/O. Il…

whatsapp available on google business profile
4 Giugno 2024

Esclusivo: WhatsApp è ora disponibile come modalità di contatto sulle schede Google

Google non ha aspettato la disattivazione definitiva della sua funzionalità messaggi prevista il 31 luglio…

Studio 2024: l’impatto del digitale sui comportamenti d’acquisto degli italiani

Per il terzo anno consecutivo, Partoo rivela il risultato della sua ricerca sull’impatto delle recensioni…

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi i nostri articoli e guide pratiche direttamente nella tua casella di posta elettronica una volta al mese